Organizzazione Casa Famiglia Rosetta

Struttura Organizzativa dell'Associazione

STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL'ASSOCIAZIONE CASA FAMIGLIA ROSETTA

In base allo statuto dell’Associazione “Casa Famiglia Rosetta ONLUS”, costituita nel rispetto dei principi costituzionali, con attenzione alle necessità degli emarginati della società o  dei soggetti comunque versanti in stato di svantaggio e di disagio, sono organi dell’Associazione:

Il Presidente, che ha la rappresentanza legale nei confronti dei terzi e in giudizio.
Viene eletto dal Consiglio di Direzione, rimane in carica per un settennio ed è rieleggibile.
Presiede l’Assemblea dei Soci, convoca e presiede il Consiglio di Direzione, esercita le attribuzioni che gli sono delegate dal Consiglio stesso ed adotta i provvedimenti urgenti. Ha la responsabilità della direzione tecnica e terapeutica delle strutture di cui si avvale l’Associazione e cura l’esecuzione del programma fissato dal Consiglio di Direzione.

L’Assemblea dei Soci che è composta dai soci fondatori, benemeriti e ordinari. Viene convocata dal Consiglio di Direzione ogni qualvolta questo lo ritenga opportuno, si riunisce almeno una volta l’anno entro sei mesi dalla chiusura dell’esercizio sociale e provvede all’approvazione del bilancio annuale. Assume le determinazioni relative alle direttive per l’attività dell’Associazione, all’elezione delle cariche sociali di sua competenza e a quanto altro sottoposto al suo esame dal Consiglio di Direzione.

Il Consiglio di Direzione, che è costituito da 7  membri eletti dall’Assemblea dei soci e provvede all’ amministrazione dell’Associazione. Nomina, al suo interno, il Presidente. I membri del Consiglio durano in carica sette anni e sono rieleggibili. I membri del Consiglio di Direzione possono essere eletti anche tra i non soci. Il Consiglio di Direzione, che provvede all’amministrazione dell’Associazione, viene convocato dal Presidente ogni qualvolta questi lo ritenga opportuno.

Il Collegio dei Sindaci che dura in carica tre anni ed i cui componenti sono rieleggibili. Esso è composto da un Presidente, due membri effettivi e due supplenti. I membri sono nominati dall’Assemblea dei Soci. Mentre il Presidente del Collegio è scelto tra gli iscritti all’Albo dei Dottori Commercialisti e Revisori Contabili, un membro effettivo e un supplente sono scelti tra i funzionari del Ministero degli Interni, l’altro membro effettivo e supplente sono scelti tra i funzionari della Regione siciliana. Il Collegio dei Sindaci vigila sull’amministrazione dell’Associazione ed esamina ed esprime parere sul bilancio annuale.

Il Collegio dei Probiviri, che è costituito da 3 persone elette dall’Assemblea dei Soci, dura in carica per lo stesso periodo del Consiglio di Direzione ed i suoi componenti possono essere riconfermati. Il Collegio dei Probi Viri cura la soluzione delle controversie tra i soci e l’Associazione.

;