CENTRO "MONS. CARMELO CANNAROZZO" - MAZZARINO

CENTRO "MONS. CANNAROZZO"

Il Centro di Riabilitazione viene avviato nel 1990 presso i locali del Palazzo Municipale, inizialmente senza convenzione con il sistema sanitario nazionale; nel 1995 il servizio entra in convenzione con l’ASP del territorio.
L’attuale sede viene trasferita in via Togliatti nel dicembre 2012.
Il centro offre un servizio ambulatoriale con interventi di riabilitazione neuromotoria, logopedica e neuro- psicomotoria; è rivolto alle persone, adulti e minori, che hanno patologie di natura neurologica, sensoriale e neuropsichica.
Il servizio è collocato in un unico piano, si accede da due ingressi (un ingresso principale in via Togliatti, ed un ingresso secondario per i disabili in carrozzina in via…); il centro si avvale di idonei locali interni: - due sale di fisioterapia, due stanze per la riabilitazione logopedica ed una stanza per la terapia neuro psicomotoria.

Contrattualizzata oer:

  • n° 38 prestazioni giornaliere in regime ambulatoriale;

Come faccio ad accedere al servizio

L'accesso alle terapie riabilitative è preceduto dall'autorizzazione rilasciata dall'ASP di competenza, dove viene specificata la diagnosi e il trattamento necessario per la patologia.
Al centro è possibile effettuare consulenza medica di neuropsichiatria infantile per una prima individuazione della problematica del bambino; qualora venga ritenuto dallo specialista un intervento riabilitativo, la famiglia viene sollecitata a rivolgersi al servizio ASP del territorio per la procedura burocratica di accesso.
L'intervento riabilitativo viene intrapreso dopo  colloquio sociale, valutazione medica e del terapista e stesura del progetto riabilitativo, all'interno del quale sono previsti gli obiettivi terapeutici concordati dall'equipe.

A chi è rivolto il servizio

In generale alcune patologie necessitano di uno specifico intervento riabilitativo, mirato all’area organica maggiormente compromessa dalla malattia (ad esempio l’area motoria, o l’area del linguaggio, o compromissioni di più aree)
La Riabilitazione neuromotoria  è indicata in presenza di patologie del sistema nervoso centrale o periferico, che negli adulti possono essere:

  • Ictus
  • Sclerosi multiple
  • Atassie
  • Morbo di Parkinson
  • Paralisi del plesso brachiale
  • Distrofie muscolari
  • Esiti di trauma cranico
  • Neuropatie

Nei bambini invece:

  • Paralisi cerebrale infantile
  • Sindromi genetiche
  • Ritardi psicomotori
  • Amiotrofie spinali
  • Distrofie muscolari

La Riabilitazione neuropsicomotoria  è indicata per i soggetti in età evolutiva, che presentano le seguenti patologie:

  • Sindromi genetiche e malattie congenite e  sensoriali, che determinano un ritardo dello sviluppo
  • Ritardi mentali
  • Disturbi dello spettro autistico
  • Ritardo delle acquisizioni delle tappe psicomotorie
  • Ritardo del linguaggio
  • Disturbo dell’attenzione con o senza iperattività
  • Disturbi dell’apprendimento
  • Disordini minori (goffaggine motoria, disprassia, difficoltà nella coordinazione motoria, difficoltà visuopercettive)

La Riabilitazione logopedica è mirata a riabilitare nell’adulto e nel bambino le seguenti patologie:

  • Disturbi foniatrici (disfonia, disartria e deglutizione atipica)
  • Difficoltà del linguaggio in presenza di sordità o balbuzie
  • Disturbi neuropsicologici (afasia, ritardo dello sviluppo del linguaggio, disturbi fonologici, disturbi dell’apprendimento scolastico, ritardi mentali, disturbi dello spettro autistico, disturbi dell’attenzione)
  • Disturbi neurocognitivi (causati da traumi cranici ed eventi ischemici)

Cosa offre

Il trattamento riabilitativo neuromotorio, sfruttando la plasticità del sistema nervoso centrale, attraverso la riorganizzazione funzionale e di apprendimento, mira al recupero delle funzioni o al loro sviluppo.
La neuropsicomotricità dell’età evolutiva promuove lo sviluppo dell’espressione delle potenzialità del bambino a livello motorio, affettivo, relazionale e cognitivo, concepite non come aree separate ma considerate nell’ottica della globalità della persona. La terapia, a partire dal gioco, favorisce l’acquisizione delle tappe dello sviluppo (coordinazione motoria generale, abilità prassiche,  lateralità, schema corporeo, attenzione, memoria, abilità grafo- motorie e di apprendimento).

La presa in carico del paziente prevede anche il sostegno psicologico e gli incontri periodici con i familiari/genitori.

La valutazione, la discussione dei casi clinici e la programmazione del servizio avviene durante gli incontri di equipe effettuati settimanalmente
La durata delle terapia è di 45 minuti.

L’equipe sanitaria del servizio è costituita dalle seguenti figure professionali:
Direttore Sanitario, Medico Specialista in Neurologia, Medico specialista in Neuropsichiatria Infantile, Psicologo, Assistente Sociale, Terapisti della Riabilitazione Neuromotoria, Logopedica, Neuropsicomotoria dell’età evolutiva, Assistenti socio-ausiliari

L’équipe fornisce le seguenti consulenze:

  • Visite mediche specialistiche (fisiatrica, ortopedica, neurologica, neuropsichiatrica infantile)
  • Consulenza psicologica
  • Valutazioni neuropsicologiche (somministrazione di test visuopercettivi, cognitivi, di rilevazione della presenza disturbi specifici dell’apprendimento; valutazioni neuropsicomotorie e del linguaggio)
  • Consulenza nell’area del Servizio Sociale

TUTTI I NOSTRI CONTATTI

“Mons. Carmelo Cannarozzo”
Via P. Togliatti – 93013 Mazzarino (CL)
Telefax 0934.384640
Servizio ambulatoriale

vai alla mappa

×
IMG-20180202-WA0029.jpg
IMG-20180202-WA0038.jpg
IMG-20180202-WA0031.jpg
IMG-20180202-WA0043.jpg
IMG-20180202-WA0042.jpg
IMG-20180202-WA0034.jpg
IMG-20180202-WA0027.jpg
IMG-20180202-WA0036.jpg
IMG-20180202-WA0032.jpg
IMG-20180202-WA0041.jpg
IMG-20180202-WA0039.jpg
IMG-20180202-WA0033.jpg
Mazzarino Progetto.jpg
;